Via  Bocca di Leone è ubicata al centro del Centro Storico di Roma,  a cento metri da Piazza di Spagna e precisamente nel cosiddetto “Tridente”, una piccola zona compresa fra tre antiche strade,  la cui sistemazione urbanistica nel  1517  è stata affidata  dal Papa Leone X  nientemeno che a Raffaello Sanzio e Antonio da Sangallo. Tali e tante sono le opere d’arte che si possono ammirare nella zona del “Tridente” che essa viene definita come “un museo a cielo aperto”. Il palazzetto che costituisce il Residence Bocca di Leone è stato costruito verso il 1562 ed è stato completamente restaurato nel 2007.

Oggi, con una evoluzione che si è intensificata negli ultimi decenni, la Via Bocca di Leone è diventata una strada dell’alta moda su cui, oltre a edifici prestigiosi quali quelli dei Principi Torlonia , dei Duchi Caffarelli e dei Cavalieri di Malta, si affacciano gli elegantissimi negozi di stilisti quali Valentino, Saint Laurent, Hermès,Versace, Barocco, Galitzine, Robert’s  e Padovan. La strada mantiene tuttavia  una sua tranquilla atmosfera  “di vicinato” :  gli abitanti si conoscono e si salutano e persone assai note  (artisti, scienziati, politici) circolano a piedi, oppure, in tuta da  ginnastica o in bicicletta, si avviano verso la vicina Villa Borghese per una salutare passeggiata  nel verde di alberi secolari.

Il nome di Via Bocca di Leone trae origine dalla denominazione (che i documenti ci mostrano già in uso nel 1567 ) di una delle sorgenti dell’acquedotto dell’ Acqua Vergine le cui condutture vi transitano.  Sul muro esterno del palazzetto d’angolo fra  Via  Bocca di Leone  e Via delle Carrozze  sono ancora visibili le piccole targhe marmoree datate 1834 che indicano il livello del “condotto dell’acqua della eccellentissima famiglia Borghese”. L’acquedotto era stato costruito , nel 19 a.C. , da Marco Vipsanio Agrippa, il vincitore della battaglia di Azio contro la flotta di Antonio e Cleopatra, nonché amatissimo genero dell’Imperatore Augusto, di cui aveva sposato la figlia Julia, e che compare ritratto nel fregio dell’ Ara Pacis.  Fra i numerosi acquedotti romani quello dell’Acqua Vergine è il solo che , praticamente senza interruione, ha funzionato per più di duemila anni e ancora oggi rifornisce la celeberrima Fontana di Trevi.
Home
Dove parcheggiare
Nei dintorni
Cenni storici
Dove siamo
Bocca di Leone Srl  - Via Bocca di Leone, 63   00187 - Roma   - P.IVA 09897921004
Aggiornato il: Aug. 2017